Alcuni dei miei Videoclip

Loading...

mercoledì 25 ottobre 2017

Tatuagem - Chico Buarque - Traduzione in italiano



Succede sempre così....quando esce un nuovo disco, dopo averlo quasi "consumato" , ci si va a riascoltare canzoni del passato di quello stesso artista...è l'effetto traino di ogni nuovo grande disco.

Così è successo a me che, dopo l'uscita dell'ultimo disco di Chico Buarque  "As caravanas", mi sono andato a riascoltare suoi brani vecchissimi e bellissimi come "Tatuagem" ... uno tra i più bei testi di Chico....che definire "d'amore" è un po' riduttivo. 
E' un brano a cui sono molto legato ed è stato scritto proprio nell'anno in cui sono nato: 1973. 
Ogni volta riascoltarla è una nostalgica coltellata. 

Risultati immagini per tatuagem chico buarque


Qui sotto pubblico la mia libera traduzione in italiano.

Per ascoltare il brano originale, questo è il link su youtube:

Visto che nel testo del brano il soggetto narrante è una donna (una specialità di Chico Buarque) mi sembra opportuno segnalarvi altre due versioni del brano interpretate da due famose cantanti brasiliane; la prima è un po' datata, ma comunque molto bella, di Elizeth Cardoso:

La seconda è una interpretazione molto recente (forse un po' troppo "pigra") della bravissima Maria Rita:


Tatuaggio / Tatuagem 
Chico Buarque de Hollanda
Libera traduzione in italiano di Guido Rita

Voglio restare sul tuo corpo
Come fossi tatuaggio
Per darti coraggio
Per seguirti nel viaggio
Quando cala la notte
 E anche per perpetuarmi tua schiava
Che prendi, sfreghi, rifiuti, ma non lavi via

 Voglio giocare sul tuo corpo
Come fossi ballerina
Che improvvisamente si allucina
Salta e ti illumina
Quando scende la notte
E nei muscoli esausti del tuo braccio
Riposare floscia, avvilita, sazia, 
morta di stanchezza

Voglio pesarti sulla schiena, 
Ccome se fossi croce
Che ti tagli a pezzi
Ma in fondo ti dà piacere
Quando viene la notte
Voglio essere cicatrice ghignante e corrosiva
Segnata freddo, a ferro e fuoco in carne viva

Cuore di madre, arpione, serena e serpente
Che ti scarabocchia tutto il corpo

Senza che te ne accorga


sabato 16 settembre 2017

"As Caravanas": traduzione in italiano del nuovo brano di Chico Buarque

Propongo in questo post un'altra traduzione di uno dei pezzi più belli ed energici (è il brano di cui sono letteralmente "drogato") del nuovo disco di Chico Buarque "Caravanas".

"As Caravanas" è l'ultima traccia del nuovo disco in cui Chico evoca la terribile piaga della schiavitù in Brasile cessata solo alla fine dell'800 (come del resto già fece nel precedente disco con la meravigliosa "Sinha" scritta assieme a João Bosco).





Il testo della canzone racconta dei crescenti sentimenti e atteggiamenti razzisti  della ricca e bella Zona Sud di Rio de Janeiro  che si sente invasa giornalmente da "Carovane" di neri provenienti dalle povere e brutte periferie e favelas nella Zona Nord della città.
Tristemente noto anche in Italia, seppur sotto altre drammatiche forme, è il tema della paura dell' "invasione" di "carovane" di stranieri poveri che genera reazioni follemente xenofobe e razziste.  




In "As Caravanas" ci sono riferimenti al tema jazzistico di Duke Ellington "Caravan" e citazioni del romanzo di Albert Camus "Lo straniero".


Per guardare il vidoclip originale su you tube clicca qui.


Il bellissimo arrangiamento del brano del maestro Luiz Claudio Ramos (da decenni fidato chitarrista di Chico Buarque) è impreziosito dalla beat box vocale del giovane rapper Mike (è incredibile come i suoni di percussioni fatti con la voce dal giovane artista incidano positivamente sul brano, una vera e propria firma).  


Chico Buarque e Mike



As caravanas / Le carovane
Chico Buarque
(traduzione in italiano a cura di Guido Rita) 

É um dia de real grandeza, tudo azul
E' un giorno di vera grandezza, tutto azzurro

Um mar turquesa à la Istambul enchendo os olhos
Un mare turchese come a Istanbul che ti riempie gli occhi

E um sol de torrar os miolos
E un sole che ti arrostisce il cervello

Quando pinta em Copacabana
Quando spunta in Copacabana

A caravana do Arará, do Caxangá, da Chatuba
La carovana da Ararà1, da Caxangà2, da Chatuba3

A caravana do Irajá, o comboio da Penha  
La carovana da Irajà4, il convoglio da Penha5


Não há barreira que retenha esses estranhos
Non c'è barriera che trattenga questi strani

Suburbanos tipo muçulmanos do Jacarezinho
Suburbani tipo i mussulmani del Jacarezinho6

A caminho do Jardim de Alá  
In marcia verso Jardim de Alà7

E' o bicho, é o buchicho, é a charanga
E' bestia8, è confusione, è fanfara

Diz que malocam seus facões e adagas
Si dice che nascondano i loro coltellacci e i pugnali

Em sungas estufadas e calções dis­formes
In costumi da bagno allargati e calzoni sformati

Diz que eles têm picas enormes
Si dice che abbiano piselli enormi

E seus sacos são granadas
E che le loro palle siano granate

Lá das quebradas da Maré
Che vengono dalla collina di Marè9


Com negros torsos nus deixam em polvorosa
Con torsi negri e nudi lasciano in agitazione

A gente ordeira e virtuosa que apela
Le persone giudiziose e virtuose che si raccomandano

Pra polícia despachar de volta
Alla polizia per spedire indietro

O populacho pra favela
Quella gentaglia nelle favelas

Ou pra Benguela, ou pra Guiné
O a Benguela10, o in Guinea11


Sol, a culpa deve ser do sol
Sole, la colpa dev'essere del sole

Que bate na moleira, o sol
Che batte in testa, il sole

Que estoura as veias, o suor
Che fa scoppiare le vene, il sudore

Que embaça os olhos e a razão
Che offusca gli occhi e la ragione

E essa zoeira dentro da prisão
E questo casino dentro la prigione

Crioulos empilhados no porão
Negri ammassati nella stiva

De caravelas no alto mar
Delle caravelle in alto mare


Tem que bater, tem que matar, engrossa a gritaria
Bisogna picchiare, bisogna ammazzare, aumenta il chiasso

Filha do medo, a raiva é mãe da covardia
Figlia della paura, la rabbia è madre della codardia

Ou doido sou eu que escuto vozes
Oppure sono pazzo io che sento voci

Não há gente tão insana
Non c'è gente tanto folle

Nem caravana do Arará
E nemmeno la carovana da Ararà 




1) Ararà = Parque Ararà (Vilà Ararà) = favela della zona Nord di Rio de Janeiro

2) Caxangà (Carepebus) = municipio periferico nel nord dello Stato di Rio de Janeiro

3) Chatuba = quartiere periferico di classe medio bassa a nord di Rio de Janeiro

4) Irajà = quartiere periferico di classe medio bassa nella zona nord di Rio de Janeiro

5) Penha = quartiere periferico di classe medio bassa nella zona nord di Rio de Janeiro

6) Jacarezinho = vasta favela nella zona nord di Rio de Janeiro

7) Jardim do Alà = bel parco situato tra Ipanema e Leblon in una zona ricca di Rio de Janeiro

8) bicho = riferito ad un essere umano significa persona molto brutta o infima....bestia

9) Marè = favela della zona nord di Rio de Janeiro

10) Benguela = Assieme a Luanda, Benguela fu un'importante città dell'Angola nota per il commercio degli schiavi neri verso il Brasile tra il 1500 e il 1800ca.  


11) Guinè = Guinea Portoghese = Stato Africano che nel 1500 fu un territorio importante per la tratta degli schiavi neri verso il Brasile. 







giovedì 3 agosto 2017

"Tua Cantiga" nuovo singolo di Chico Buarque - testo tradotto in italiano a cura di Guido Rita

"Tua Cantiga" (La tua canzone) è il nuovo singolo di Chico Buarque ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali a partire da venerdì 28 luglio 2017 ... io l'ho acquistata su I-Tunes per ben 0,99 centesimi ....che follia....un'opera che non ha prezzo. 





Il brano fa parte del nuovo e tanto atteso disco di Chico, in uscita nei prossimi giorni, che si chiamerà "Caravanas".

"Tua Cantiga" è stato scritto da Chico Buarque (parole) e dal pianista Cristovào Bastos* (musica e arrangiamento).

*Cristovao Bastos fu autore insieme a Chico Buarque di un altro pezzo meraviglioso: "Todo Sentimento" (1987).

Potete trovare il videoclip a questo indirizzo di YouTube:

Il brano è meraviglioso e mi ricorda un po' un'altra canzone del precedente disco del 2011: "Nina". Ho deciso di tradurre il brano in Italiano per poter rendere intellegibile il testo a chi non conosce il Portoghese.  

In occasione dell'uscita del nuovo disco Chico Buarque ha aperto un suo profilo Instagram dove posta giornalmente foto, notizie e brevi filmati...da non perdere!
Il nickname di Chico su instagram è: chicobuarque.


Buona lettura/ascolto.

Tua Cantiga / La tua Canzone
Chico Buarque - 2017
traduzione in italiano di Guido Rita


Quando te der saudade de mim
Quando avrai saudade (nostalgia) di me
Quando tua garganta apertar
Quando la tua gola si stringerà  
Basta dar um suspiro
Basterà un sospiro
Que eu vou ligeiro
Che io verrò leggero
Te consolar
A consolarti 

Se o teu vigia se alvoroçar
Se il tuo guardiano si agiterà
E estrada afora te conduzir
E ti porterà fuori strada
Basta soprar meu nome
Basterà soffiare il mio nome
Com teu perfume
Con il tuo profumo
Pra me atrair
Per attirarmi.

Se as tuas noites não têm mais fim
Se le tue notti non avranno mai fine
Se um desalmado te faz chorar
Se un uomo crudele ti farà piangere
Deixa cair um lenço
Lascia cadere un fazzoletto
Que eu te alcanço
Che io ti raggiungerò
Em qualquer lugar
Ovunque


Quando teu coração suplicar
Quando il tuo cuore supplicherà
Ou quando teu capricho exigir
O quando il tuo capriccio lo esigerà
Largo mulher e filhos
Lascerò moglie e figli
E de joelhos
E in ginocchio
Vou te seguir
Ti seguirò


Na nossa casa
Nella nostra casa
Serás rainha
Sarai Regina
Serás cruel, talvez
Sarai crudele, forse
Vais fazer manha
Sarai viziata
Me aperrear
Mi tormenterai
E eu, sempre mais feliz
E io, sempre più felice

Silentemente
Silenziosamente
Vou te deitar
Ti farò sdariare
Na cama que arrumei
Sul letto che avrò preparato
Pisando em plumas
Calpestando piume
Toda manhã
Ogni mattina
Eu te despertarei
Ti sveglierò


Quando te der saudade de mim
Quando avrai saudade di me
Quando tua garganta apertar
Quando la tua gola si stringerà  
Basta dar um suspiro
Basterà un sospiro
Que eu vou ligeiro
Che io verrò leggero
Te consolar
A consolarti 

Se o teu vigia se alvoroçar
Se il tuo guardiano si agiterà 
E estrada afora te conduzir
E ti porterà fuori strada
Basta soprar meu nome
Basterà soffiare il mio nome
Com teu perfume
Con il tuo profumo
Pra me atrair
Per attirarmi.


Entre suspiros
Tra i sospiri
Pode outro nome
Potrà un altro nome
Dos lábios te escapar
Sfuggirti dalle labbra
Terei ciúme
Sarò geloso
Até de mim
Perfino di me
No espelho a te abraçar
Che ti abbraccio allo specchio 


Mas teu amante
Ma il tuo amante
Sempre serei
Sempre sarò
Mais do que hoje sou
Più di come sono oggi
Ou estas rimas
O queste rime
Não escrevi
Non avrei scritto
Nem ninguém nunca amou
Né nessuno mai amò
 
Se as tuas noites não têm mais fim
Se le tue notti non avranno mai fine
Se um desalmado te faz chorar
Se un uomo crudele ti farà piangere
Deixa cair um lenço
Lascia cadere un fazzoletto
Que eu te alcanço
Che io ti raggiungerò
Em qualquer lugar
Ovunque

E quando o nosso tempo passar
E quando il nostro tempo passerà
Quando eu não estiver mais aqui
Quando io non starò più qui
Lembra-te, minha nega
Ricordati, ragazza mia
Desta cantiga
Di questa canzone
Que fiz pra ti
Che io feci per te. 




lunedì 12 settembre 2016

O ultimo livro das cifras

L'ultimo libro degli accordi 
(di musica brasiliana MPB) 

Da pochi giorni ho completato, con mia grande soddisfazione, un lungo lavoro di trascrizione di testi con accordi di canzoni di musica brasiliana MPB.  



La raccolta ha preso il nome di "O Ultimo* Livro das Cifras" (L'ultimo* libro degli accordi) e mi serve per le mie serate dal vivo come unico (gigantesco) spartito da portare sempre con me. 
Poi ho pensato di condividere questo lavoro con Fabrizio Corso, il bassista eccezionale con cui collaboro da circa 25 anni. Quindi ho pensato che anche i miei amici musicisti appassionati di musica brasiliana come Viviano, Pigi, Francesco, Antonio, Christophe etc. etc. potevano apprezzare ed usufruire del mio libro degli accordi.  
Allora ho pensato, perché non condividere (gratuitamente) il lavoro con chiunque in rete sia appassionato come me di MPB?  

Allora ecco il link per scaricare (gratis) il mio lavoro:

https://www.dropbox.com/s/yi5vke81h8umylg/O%20ULTIMO%20LIVRO%20DAS%20CIFRAS.pdf?dl=0 



Qui invece c'è il link alla copertina che vedete qui sopra(se mai qualcuno volesse stampare il libro interamente):  https://www.dropbox.com/s/8oq2wey20ixyeyc/Copertina%207.pdf?dl=0  

  
NB *Ultimo perché segue una raccolta simile ("O grande livro das Cifras)  completata nel 2006, frutto dell'esperienza di piano bar maturata all'Hotel de Russie di Roma e all' Hotel des Grandes Alpes di Courchevel. 
...e Ultimo anche perché dubito che tra altri 10 anni avrò ancora la forza e lo spirito per farne un altro...


Quella che segue è l'introduzione  della raccolta di testi e accordi di musica brasiliana: 

"O Ultimo Livro das Cifras" (L'ultimo libro degli accordi) è una raccolta di oltre 270 testi con accordi per chitarra di canzoni di MPB (musica popolare brasiliana), Bossa Nova, Samba, Baião, Forrò, etc.. e anche di alcuni famosi ed immortali brani internazionali rivisti in "chiave brasiliana".
Nella raccolta compaiono opere dei più grandi compositori brasiliani di tutti i tempi, come ad esempio Tom Jobim, Vinicius de Moraes, Noel Rosa, Toquinho, Ary Barroso, Gilberto Gil, Caetano Veloso, Djavan, etc.. Troverete soprattutto moltissimi brani di Chico Buarque de Hollanda che è di gran lunga il mio autore preferito, quello che mi ha fatto innamorare della musica brasiliana d'autore.
Lo spirito di questo lavoro è la condivisione con chiunque sia interessato dei miei risultati di diversi anni di studio e di ricerca sulla musica brasiliana d'autore. “L'Ultimo libro degli accordi” è figlio della la mia grande passione per il Brasile e per la sua meravigliosa musica popolare ed è lontanissimo dalle logiche di mercato e dalla speculazione sul lavoro degli autori.
La maggior parte degli accordi delle canzoni contenute in questa raccolta sono frutto della mia libera interpretazione, per cui possono essere differenti da quelli della partitura originale. Inoltre le tonalità proposte sono quelle che reputo più adatte alla mia voce e spesso sono anche molto diverse da quelle originali.
E’ doveroso ricordare il programma (freeware) che mi ha permesso, con semplicità e rapidità, la scrittura musicale: DECIFRA (www.decifra.com)
Per numerose traduzioni in italiano di testi di canzoni brasiliane vi invito a visitare il mio sito internet interamente gratuito e senza pubblicità: www.chicosamba.it





Buon divertimento. 

Guido

lunedì 22 giugno 2015

Amici di Casa Vhida - Festa d'Estate

In un quartiere disagiato della periferia di Salvador de Bahia, da ormai oltre vent'anni, esiste "Casa Vhida", un asilo che ospita circa 70 bambini che convivono con il virus dell'HIV. "Casa Vhida" è sostenuta dall'associazione omonima, senza fini di lucro, che offre appoggio alle famiglie di questi bambini e bambine. L'obiettivo è quello di fornire assistenza medica e farmacologica, ma anche di aiutare i bambini nel loro sviluppo scolastico e culturale. 




Nel cuore storico di Salvador, il Pelourinho, una volta a settimana, un gruppo di percussionisti (Olodum) accompagnando la voce di un cantante si esibiscono suonando musica afro-brasiliana, una via di mezzo tra un concerto vero e proprio e una messa cantata.  

..........

A Roma, a migliaia di chilometri da Salvador, c'è l'associazione di volontariato "Amici di Casa Vhida" .....persone speciali, come Luisa e Lorenzo.....il cui obiettivo è quello di aiutare economicamente l'asilo di Casa Vhida ed i suoi piccoli ospiti. Per ottenere questo risultato i volontari organizzano iniziative di vario genere come spettacoli e feste solidali, mercatini con vendita di prodotti artigianali....e concerti... 


Così, oggi, io, Chico Samba e Bossa Nova e il Meastro Viviano, con la sua piccola orchestra di percussioni brasiliane, Criansa, abbiamo aderito ad una di queste splendide iniziative di raccolta fondi per Casa Vhida: la Festa d'Estate. 


E così, come nel Pelourinho, le strepitose percussioni dei Criansa hanno accompagnato la mia voce e la mia chitarra per un'oretta di bella musica brasiliana all'aperto. 





Sono davvero orgoglioso di aver partecipato all'evento e spero che la collaborazione con gli "Amici di Casa Vhida" possa ripetersi ancora in futuro....quella con il mio amico Viviano è più che mai solida :-D 
  

Chiudo questo post lasciando il contatto FaceBook degli "Amici di Casa Vhida"....mettete un mi piace sulla loro pagina e sarete avvertiti riguardo alle prossime iniziati di raccolta fondi.....magari qualcuno si potrebbe proporre anche per dare una mano attivamente: 

Inoltre vi ricordo che potete destinare il vostro 5 per mille e/o inviare una donazione tramite l'associazione KOINONIA ITALIA ONLUS (http://www.koinoniaitalia.org/) alla quale fa riferimento l'associazione "Amici di Casa Vhida".