Alcuni dei miei Videoclip

Loading...

venerdì 31 agosto 2012

Adeus (Addio) - Noel Rosa - Traduzione in italiano


Le reazioni chimico - fisiche naturali e spontanee sono tutte irreversibili….. Così come lo è  anche "l'Addio" : naturale ed irreversibile.
Che senso avrebbe opporsi ?

Il poter sempre tornare indietro, la "reversibilità", il mantenere una situazione di stabilità perpetua, il restare aggrappati con le unghie e con i denti ad una "zona di comfort" sono preoccupazioni tipicamente umane, che mal si legano a Mamma Natura, che sembrano essere aliene alla vita di questo Pianeta.


Adeus / Addio
Noel Rosa, Ismael Silva, Francisco Alves
Traduzione a cura di Guido Rita

Adeus! Adeus! Adeus!
Addio! Addio! Addio!

Palavra que faz chorar
Parola che fa piangere


Adeus! Adeus! Adeus!
Addio! Addio! Addio!

Não há quem possa suportar
Non c'è qualcuno che possa sopportarla

Adeus é bem triste, que não se resiste
L'addio è così tanto triste che non si resiste

Ninguém jamais com adeus, pode viver em paz
Nessuno mai con l'addio potrà vivere in pace

(Foi o último...)

(E' proprio l'ultimo.....)

Adeus! Adeus! Adeus!
Addio! Addio! Addio!


Palavra que faz chorar
Parola che fa piangere

Adeus! Adeus! Adeus!
Addio! Addio! Addio!

Não há quem possa suportar
Non c'è qualcuno che possa sopportarla

Pra que foste embora?
Perché sei andato via ?

Por ti, tudo chora !
Per te ogni cosa piange !
Sem teu amor, esta vida não tem mais valor
Senza il tuo amore, questa vita non vale più niente. 




NB
Anche se non si direbbe, il brano non fu scritto (nel lontano 1931) per la fine di un amore, per l'assenza di una donna amata, ma in onore della prematura morte (per tubercolosi*) del compositore Nilton Bastos (partner musicale di Noel Rosa e di Ismael Silva). Poi, forse per l'assenza di riferimenti precisi nel testo, il brano fu riarrangiato e riutilizzato da moltissimi autori brasiliani (anche Vinicius de Moraes e Toquinho) ed "utilizzato" non certo come "elogio funebre".
*Stessa tremenda malattia che ci rubò Noel Rosa



Noel Rosa - Adeus - 1931










Nessun commento:

Posta un commento