Alcuni dei miei Videoclip

Loading...

mercoledì 4 gennaio 2012

Asa branca e altre storie - Seconda Parte

4) Berimbau – Baden Powell e Vinicius de Moraes (samba 1964)



Il testo di questo brano, che da sempre è nel mio repertorio, è stato scritto da Vinicius de Moraes, mentre la musica è del più grande chitarrista brasiliano di tutti i tempi: Baden Powell.

Il Berimbau è uno strumento a percussione con una sola corda e una specie di piccola cassa armonica ricavata da una zucca essiccata ed è lo strumento che accompagna la Capoeira, una sorta di arte marziale africana che ancor oggi si pratica a Bahia e riscuote successo in tutto il mondo.

Nel testo della canzone si parla di "Capoeria" che è il nome di un lottatore dell’omonima arte marziale.
Berimbau e Capoeira sono stati portati in Brasile dagli schiavi africani prigionieri dei conquistatori Portoghesi e Olandesi; per questo entrambi sono simboli della voglia di libertà e dell’abolizione della schiavitù.




Ai chitarristi appassionati di Baden Powell consiglio vivamente di andare a farsi un giretto sul bellissimo sito internet gestito dal figlio, dove potete trovare, tra l'altro, moltissime tabulature delle canzoni del grande Baden:






5) Expresso 2222 – Gilberto Gil (baião  1972) 

E’ forse la canzone (un baião) più conosciuta di Gilberto Gil, quella che, per prima, lo ha portato al grande successo.
Gilberto racconta “l’inaugurazione” di un piccolo treno, l’Expresso 2222 appunto, che collegava (non saprei se esista ancora) le periferie a “Central do Brasil”, la stazione centrale di Rio de Janeiro …
Forse esiste un’analogia tra il treno expresso 2222 e il "treno del successo" che Gilberto Gil prese a Salvador de Bahia (sua città natale) per arrivare a Rio de Janeiro.
Il famoso riff iniziale della chitarra classica di Gil è una di quelle cose che fa innamorare della musica brasiliana i chitarristi alle prime armi ….. e che mi ha fatto letteralmente impazzire prima di riuscire a riprodurlo in modo accetabile J
A proposito di “Central do Brasil” vi è capitato di vedere il film omonimo ? Ve lo consiglio vivamente.

Nel videoclip qui sotto, una rarità del 1972, Gilberto Gil presenta la sua nuova canzone al grande pubblico in uno spettacolo al Teatro Municipal di Rio de Janeiro (assieme al suo amico Caetano Veloso), spettacolo registrato e mandato in onda in televisione da TV Globo; questo video è forse la testimonianza più autentica della nascita di una nuova stella della MPB : Gilberto Gil.    




6) Sinhà – Chico Buarque e João Bosco (afro samba 2011)

Questa è l’unica canzone della nostra nuova raccolta di registrazioni che è stata scritta ai giorni nostri, pochi mesi fa in realtà, dal più grande di tutti, dal più grande di sempre : Chico Buarque ed è contenuta nel suo ultimo disco : Chico 2011. (vedi post precedente)
Eppure “Sinhà” racconta una storia molto antica di un Brasile che non c’è più; un Brasile dell’epoca coloniale, con schiavi, padroni, punizioni corporali e un samba molto africano.
La canzone racconta la storia di uno schiavo torturato e mutilato perché accusato di aver guardato le nudità della sua (?) padrona, Sinhà, mentre questa si faceva il bagno al fiume
Di conseguenza anche questa canzone è entrata di diritto nella nostra raccolta di cover.












1 commento:

  1. caro guido, questo è proprio ciò che definirei una "operazione culturale" ben riuscita, e cioè far sentire questa musica meravigliosa e dire le cose giuste per interessare e appassionare chi ancora non conosce questo immenso tesoro!

    Fab

    RispondiElimina